Mese: aprile 2008

Ciambella marmorizzata

Ingredienti: 250 g. di zucchero 250 g. di farina 5 uova 280 g. di burro 2 cucchiai di cacao amaro 1 bustina di lievito per dolci 1 bustina di vanillina Ammorbidire in una terrina il burro, aggiungervi lo zucchero e ad una ad una le 5 uova. Lavorare bene la pasta fino a quando non diventa liscia. Setacciare poi la farina con il lievito, aggiungerla alla pasta e lavorarla fino a renderla omogenea. Versare metà della pasta in una ciotola e aggiungere la vanillina. All’altra metà che è rimasta nella terrina aggiungevi il cacao. Imburrare uno stampo da ciambella. A questo punto si può optare per due scelte. La prima è alternare la pasta ossia: uno strato di pasta con la vanillina, uno con la pasta al cacao, un’altro con la vanillina e via di seguito. L’altro che è quello che preferisco è: versare prima tutta la pasta alla vanillina e sopra quella al cacao. Poi con una forchetta fare dei ghirigori nella pasta, stando attenti a non mischiarla, in modo da creare l’effetto marmorizzato. Far cuocere in forno a 200° per circa 45 minuti. Verificare sempre lo stato di cottura del dolce. Io in genere uso uno stuzzicadenti lungo, come quello degli spiedini, e lo infilo al centro della torta. Se esce asciutto il dolce è cotto. Sfornare e servire freddo. Se volete potete spolverizzarlo con dello zucchero...

Leggi la ricetta...

Risotto mele e taleggio

Ingredienti: 250 gr. di riso 200 gr. di taleggio 2 mele delizia o a vostro piacimento 1 cipolla vino bianco secco 750 ml. di brodo olio extravergine di oliva sale pepe Tritare finemente la cipolla e farla apassire per qualche minuto in una casseruola con tre cucchiai di olio. Unire il riso e farlo tostare per mezzo minuto, mescolando continuamente. Bagnarlo con tre cucchiai di vino bianco e lasciar evaporare. Dopo di che iniziare ad aggiungere il brodo caldo, un mestolo per volta, aggiungendone ancora solo dopo che il precedente si è assorbito. Mescolare sempre bene per evitare che...

Leggi la ricetta...

Pesciolini fritti con polenta

Un mio ricordo culinario di bambino, quando questi pesciolini o “pesit” si pescavano nel ticino, credo si chiamassero alborelle e una volta tornati a casa si sceglievano le più piccole per friggerle, ma vediamo gli ingredienti e la preparazione: Pesciolini piccoli (purtroppo non ricordo il nome) latte per ammollo farina olio per friggere polenta istantanea o a cottura normale La polenta che si vede nella foto di questo piatto è del tipo istantaneo, basta far bollire l’acqua, salarla e versare la farina mischiando per 20 minuti circa, una volta cotta stenderla su di un tagliere. I pesciolini li ho trovati surgelati, ma penso che si trovino anche freschi, vanno lavarti sotto acqua corrente uno per uno, terminato il lavaggio si mettono in ammollo nel latte per una decina di minuti per poi tuffarli nella farina. Nel frattempo si scalda l’olio, quando è bollente si buttano i pesciolini, tempo di cottura a scelta a secondo del gusto personale, comunque per ottenere dei pesciolini croccanti bastano 7/8 minuti. Scolarli su della carta assorbente per togliere l’olio in eccesso, salarli leggermente e servirli ovviamente caldi accompagnati con la polenta,...

Leggi la ricetta...

Le Vostre ricette